giovedì, Dicembre 8, 2022
Foto

[FOTO] Le novità Suzuki a Intermot 2016

Numerose le soprese e le novità allo stand Suzuki di Intermot 2016, il Salone della Moto che si sta tenendo in questi giorni a Colonia: la casa giapponese presenta infatti le nuove GSX-R125, GSX-S750, GSX-R1000 e GSX-R1000R, oltre alle inedite V-STROM 1000/1000XT e 650/650XT. Suzuki punta quindi a un rinnovamento profondo della sua gamma con cinque novità, mentre altre quattro sono quelle annunciate per il prossimo EICMA di Milano, che si terrà dal 8 al 13 novembre prossimi.

Partiamo dalla GSX-R1000 ABS, dotata della tecnologia presente in MotoGP e con motore e ciclistica riprogettati da zero rispetto al precedente modello: in vendita a partire dalla prossima primavera, la sesta generazione della sportiva nipponica è disponibile sia nella variante standard che in quella ancora più estrema “R”, dotata di sospensioni Showa Balance Free, sistema Launch control e cambio con quick shift per passaggi di marcia estremamente veloci. Il motore è un quattro cilindri in linea di 998,8 cc da 202 CV a 13.200 giri al minuto e coppia massima di 117 Nm a 10.800 giri, con fasatura variabile delle valvole, doppio iniettore verticale, bilancieri a dito e parzializzazione dello scarico a tre valvole. Il telaio è stato ridisegnato e ha ora dimensione trasversale ridotta, mentre il cupolino è stato riprogettato così da migliorare l’aerodinamica. Nella dotazione standard troviamo infine le pinze radiali Brembo con dischi T-Drive.

Alle “sorelle maggiori” 1000 si afincherà poi (dall’estate 2017) la variante GSX-R125 ABS, ovvero la “chiave d’accesso” al mondo GSX-R, dotata di prestazioni e design in linea con il nome che porta. Un altro debutto importante di Intermot 2016 è poi la nuova GSX-S 750 ABS, equipaggiata con un propulsore quattro cilindri in linea da 749cc e in vendita dalla primavera 2017, che riprende linee e stile della variante da 1.000cc assicurando un grande rapporto qualità/prezzo.

Due, infine, le novità per la Suzuki V-Strom, anche loro in arrivo nel secondo trimestre 2017: ecco dunque la 1000 ABS (con l’aggiornato bicilindrico a V da 1.037cc) e la 650 ABS, entrambe disponibili anche nelle versioni XT con ruote a raggi e (solo per la 650) paramani e puntale.

Emiliano Caretti

Lascia un commento