giovedì, Agosto 11, 2022
Foto

[FOTO LIVE] La nuova Audi A3 al Gran Premio Nuvolari 2016

La storia dell’avanguardia tecnologica Audi ha radici profonde. Su strada o nelle competizioni sportive, il Marchio dei quattro anelli ha sempre perseguito le performance e il piacere di guida come punto focale nello sviluppo di nuovi modelli. Per celebrare il legame tra Tazio Nuvolari e la Casa di Ingolstadt, da diciannove anni Audi è partner del Gran Premio Nuvolari, la gara di regolarità per auto storiche tenutasi dal 16 al 18 settembre e dedicata al Campione mantovano.

Per raccontare una storia di continua evoluzione tecnica e tecnologica, Audi ha quindi scelto il Gran Premio Nuvolari come vetrina d’eccezione per la nuova A3. Disponibile nelle versioni tre porte, Sportback, Sedan e Cabriolet, la compatta Audi si rinnova presentando sistemi di infotainment e di assistenza alla guida unici nel segmento assieme a nuove motorizzazioni ed un nuovo disegno del frontale e del posteriore. Con la nuova compatta premium, benchmark tecnologico nel segmento C, Audi lega così il suo tradizionale approccio all’innovazione a un’icona del mondo automobilistico. Il “mantovano volante” è infatti considerato uno dei più grandi piloti di tutti i tempi, un innovatore che incarna perfettamente i valori che ispirano ogni vettura Audi e che sono alla base dell’avanguardia tecnologica del marchio.

A sottolineare il legame che unisce presente e passato del Marchio dei quattro anelli, era esposto a Mantova l’esemplare unico della Auto Union Typ D, una delle indimenticate Frecce d’Argento Auto Union con cui Tazio Nuvolari ottenne grandi successi nel 1938. Oltre ai 10 esemplari della compatta premium, al via in Piazza Sordello c’era anche la versione Spyder della supersportiva Audi: la nuova R8 cabrio è dotata di un motore V10 5.2 FSI da 540 CV e 540 Nm di coppia, vanta un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e una velocità massima pari a 318 km/h. Infine, fra gli equipaggi storici che hanno partecipato al Gran Premio, era presente anche la NSU 1200 TT: questa vettura, prodotta dal 1967 al 1972, si diffuse nel panorama automobilistico dell’epoca come modello affidabile e sportivo per la famiglia, ed è attualmente di proprietà del Museo dell’Audi Tradition di Ingolstadt.

Lascia un commento